FNCF: DECRETO LEGISLATIVO 31 luglio 2020, n. 101

Gentilissime Colleghe e gentilissimi Colleghi,

 

pubblichiamo quanto rcevuto dalla FNCF relativo all’oggetto.

Cordiali saluti,

il Segretario

Dott.ssa Chim. Rossella Fasulo

 

”Pubblicato in Gazzetta Ufficiale con entrata in vigore 27.08.2020 il
DECRETO LEGISLATIVO 31 luglio 2020, n. 101 Attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordino della normativa di settore in attuazione dell'articolo 20, comma 1, lettera a), della legge 4 ottobre 2019, n. 117.
Il decreto ha visto un recepimento lungo e travagliato. La FNCF ha partecipato attivamente ad audizioni, segnalando al governo e alla conferenza stato regioni proposte di modifica, e nel contempo ribadendo posizioni per contrastare proposte pervenute da altre categorie, al fine di tutelare le competenze dei professionisti Chimici e Fisici che rappresenta ed il ruolo di queste professioni sanitarie.
È un decreto fondamentale in quanto costituisce testo unico di riferimento per le radiazioni ionizzanti. Lo stesso modifica anche il TUS ovvero l’art. 180, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e' sostituito dal seguente: «3. La protezione dei lavoratori dalle radiazioni ionizzanti e' disciplinata, nel rispetto dei principi di cui al titolo I, dalle disposizioni speciali in materia».

Condividi: